EU-Genio, l’intelligenza artificiale della navicella di Martina, ha rilasciato in esclusiva per Astrokids un’intervista per raccontare le sue avventure nello spazio.

Buona lettura!

Amici dello spazio, benvenuti al nostro programma interstellare. Oggi abbiamo il piacere e l’onore di avere qui con noi il cervello, o meglio l’AI, che viaggia sempre a fianco di Martina… EU-Genio!

 

Benvenuto EU-Genio, grazie per essere qui con noi. Anche se, diciamo, non fisicamente.

Buongiorno a tutti e un saluto dalla costellazione del Toro! Sono in viaggio per realizzare alcune fotografie ravvicinate della nebulosa del granchio, che si trova a circa 1,5° a nord-ovest della stella ζ Tauri, nel corno meridionale della costellazione. Mi sentite forte e chiaro?

 

Sì, certo, la comunicazione è perfetta. I tuoi fan ci hanno tempestato di domande. Come ci si sente a essere il cervello di una navicella spaziale?

Magnificamente, sono nato proprio per questo. Sono l’ultimo modello di una serie di AI create appositamente per i viaggi interstellari. Posso controllare i parametri di viaggio, calcolare la rotta, sondare lo spazio, prevedere imprevisti…

 

E preparare la cena nel frattempo. Perchè sei proprio a capo di tutto, giusto?

La capitana della navicella è Martina, ovviamente. Io son qui per accompagnarla nei suoi viaggi. Però sì, diciamo che in cucina me la cavo.

 

Ma non ti distrai proprio mai?

No, non è proprio possibile. Sono sempre informato di tutto ciò che succede sulla nave, dentro e fuori. Anche se una volta, per essere sinceri, mi sono concentrato così tanto per evitare una tempesta di asteroidi che mi si è bruciacchiato un po’ l’arrosto. Ma ho risolto la situazione con una bella guarnizione di patate in salsa!

 

E con Martina come va, com’è la vostra vita qui a bordo?

Oh, non potrebbe andare meglio! È un’esploratrice molto coraggiosa, ci fidiamo completamente l’uno dell’altro. Ne abbiamo passate tante assieme, sai? Una volta siamo quasi finiti in un buco nero… mi si sono surriscaldati i circuiti per lo spavento. Siamo molto amici, anche se a volte è un po’ troppo permalosa… soprattutto quando le nascondo il cioccolato!

 

Sí, ci ha raccontato dei tuoi “simpatici scherzetti”. EU-Genio, c’è qualche messaggio speciale con cui vorresti salutare i nostri amici?

Nella nostra galassia, la Via Lattea, si pensa che ci siano fra i 100 e i 400 miliardi di stelle. Ma attorno ad ogni stella possono orbitare diversi pianeti. Giá nel nostro Sistema Solare ce ne sono 8. Perciò, probabilmente, nell’Universo ci sono più pianeti che stelle! E non vedo l’ora di visitarli tutti. Ci accompagnate?

 

Certo EU-Genio, siamo pronti a partire con voi… a presto!