↑ Torna a I Capitoli

Capitolo 3. IL NOSTRO SATELLITE

Capitolo 3. IL NOSTRO SATELLITE

Completa il paesaggio lunare, che hai realizzato con il libro Astrokids. Avventure e scoperte nello spazio:

Occorrente:

o   cartoncino bianco, colori, forbicine

o   fondale a tema

o   una o piu’ scarpine da bambino di circa un anno con suola di gomma

o   uno o piu’ bastoncini di legno (bacchette gelato, spiedini,…)

o   piccole stampe di mini-bandierine dell’Italia (o della propria regione/citta’).

o   nastro adesivo

Procedimento:

1. Disegna delle figure di astronauti sul cartoncino bianco, quindi colorale e ritagliale
2. Col nastro adesivo incolla le figure ai bastoncini di legno e inseriscile nel paesaggio
3.  Procedi poi con la conquista della Luna: utilizza la scarpina per creare l’impronta della suola sulla sabbia e pianta la bandiera sul suolo lunare. La conquista e’ avvenuta!  Luna

 

Guarda lo schema di come si forma un cratere

cratere

 

ATTIVITA’: LE FASI DELLA LUNA (MOON-BOX)

Per la costruzione della Moon-Box serve la supervisione di un adulto.

Moon1  Moon2

 

OBIETTIVO

Capiamo in maniera visiva il fatto che le diverse fasi della Luna sono dovute alla parte del satellite che vediamo illuminata dalla Terra.

OCCORRENTE

Una scatola di cartone rettangolare tipo scatola da scarpe, una pallina bianca delle dimensioni di una pallina da ping-pong ma preferibilmente con l’interno pieno, un bastoncino nero di qualche centimetro di lunghezza che possa fungere da supporto alla pallina, 2 pezzi di fil di ferro, una mini lampada adesiva a led, colore  acrilico nero, un pennello, stampe della Luna in quantita’ da poter foderare l’esterno della scatola, colla universale, colla stick, un ago, un metro.

REALIZZAZIONE

Innanzitutto si realizza la Moon-Box.

Colorare l’interno della scatola e i pezzi di fil di ferro con l’acrilico nero e il pennello, e lasciare asciugare. Il bastoncino nero, messo in verticale, fara’ da supporto alla pallina (la Luna); realizzare dunque con uno dei due pezzi di fil di ferro una base per il bastoncino e con l’altro una base per la pallina da posizionare in cima al bastoncino stesso. Valutare la lunghezza del bastoncino considerando che alla fine la pallina sopra di esso dovra’ trovarsi a circa meta’ dell’altezza della scatola: accorciare il bastoncino di conseguenza.

Usare la colla universale per incollare la pallina alla sua base e quest’ultima alla sommita’ del bastoncino. Posizionare il bastoncino e la sua base al centro della scatola e incollarli sul fondo.

Attaccare su un lato stretto della scatola la mini lampada (che rappresenta il Sole) ad un’altezza tale che illumini bene la meta’ della pallina rivolta verso di lei.

Con l’ago praticare tre fori, e allargarli leggermente (non troppo), al centro degli altri tre lati della scatola, ad un’altezza tale che dai fori si veda bene la pallina.

Usare le stampe della Luna e la colla stick per foderare l’esterno della scatola (bucare con l’ago la carta in corrispondenza dei tre fori praticati nella scatola).

A questo punto la Moon-Box e’ pronta. Accendere la lampada e chiudere il coperchio della scatola.

Sbirciare  nella scatola da un foro per volta: come si vede illuminata la Luna?

Dai due lati piu’ lunghi della scatola si vedra’ meta’ Luna, pertanto le fasi di primo e ultimo quarto; dal foro sul lato corto si vedra’ la faccia non illuminata della Luna, e pertanto la fase di Luna nuova.

Per capire meglio, riaprire la scatola e osservare come cambia la parte della Luna che noi vediamo illuminata a seconda della Luna che noi vediamo illuminata a seconda della posizione in cui siamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>